Viaggio in Andalusia
quando andare a Siviglia
Clima Siviglia: quando andare? Il periodo migliore per la visita

Qual è il periodo migliore per visitare Siviglia? Info sul clima e consigli su quando andare

Lo si sente dire spesso: Siviglia è la città più calda d’Europa. Questo dato, che quasi ogni estate esce sui bollettini meteo del nostro continente, farebbe scoraggiare tutti gli amanti del freddo che, rinunciando, rischierebbero di perdersi una delle più belle città spagnole. I dati non mentono e sì, in estate Siviglia ha temperature veramente alte, ma questo non significa che non possa essere visitata con le giuste precauzioni. Soprattutto però, non tutte le stagioni sono uguali e in fondo l’anno offre parecchie alternative: l’importante è capire quale clima ti aspetta e partire con la giusta preparazione.

Il clima di Siviglia

Sebbene il clima di Siviglia sia da considerarsi mediterraneo, la città nell’entroterra andaluso mostra significative differenze fra l’estate e l’inverno, riguardanti soprattutto l’umidità dell’aria, che porta con sé una sostanziale differenza nella percezione delle temperature. Se l’inverno è molto umido, e quindi il freddo lo si sente in maniera più accentuata, l’estate è caratterizzata da aria estremamente secca: anche se le temperature medie sono più alte rispetto ad altre città spagnole, l’aria asciutta permette di soffrire meno la calura. A Siviglia piove poco (la media è di 50 giorni di pioggia all’anno) e in estate non cade quasi alcuna goccia d’acqua.

Non è un caso che Siviglia, come del resto tutta la parte occidentale dell’Andalusia, sia paragonata per clima ai paesi nordafricani. Anche questo contribuisce a far sì che l’architettura araba, che attira tanti turisti in città, appaia come posta nel suo ambiente naturale, tante sono le somiglianze di paesaggio con quello pre-desertico del vicino Marocco. Il caldo, perciò, non ha solo aspetti negativi. Inoltre, come già accennavo, le stagioni non sono tutte uguali e se escludiamo luglio e agosto, anche qui non si suda poi così tanto.

Siviglia in primavera

siviglia clima

La primavera è la stagione più instabile, ma anche la migliore per visitare Siviglia. In queste settimane i cieli si rannuvolano in maniera più repentina e scaricano la maggiore quantità di piogge, sebbene siano decisamente poche se paragonate ad altre città spagnole. Marzo è il mese più piovoso dell’anno, ma difficilmente si superano i 10 giorni di pioggia: un terzo del mese stesso. In questo periodo sono frequenti giornate ventose, che possono risultare fastidiose se associate alla pioggerella sferzante. Tolti questi rari casi, però, marzo è un ottimo mese per visitare Siviglia, dato che le temperature sono già più che tiepide, con minime notturne poco inferiori ai 10° e massime che possono già superare i 20°. L’ideale, quindi, per muoversi a piedi in città.

Ad aprile la probabilità di pioggia diminuisce a 7 giorni su 30 e si tratta sempre più di pioggia leggera, mentre le temperature iniziano a salire. Durante le giornate di sole, che hanno in media 24-25°, si possono talvolta raggiungere picchi vicini ai 30°, mentre la notte il termometro scende sempre meno frequentemente sotto ai 10°.

Maggio apre già le porte all’estate. In alcuni anni, è difficile considerarlo un mese primaverile. Soprattutto nelle ultime settimane, le giornate torride non si fanno aspettare e non è così raro superare i 30° sotto il sole di mezzogiorno. In media, d’altronde, la temperatura giornaliera di maggio si aggira sui 27°. Durante la notte, si tende più ai 15° che ai 10° e quindi inizia già ad essere piacevole stare all’aperto nel dopocena. Rispetto ai due mesi precedenti, in parallelo con l’innalzamento delle temperatura, cala la possibilità di imbattersi in giornate piovose: meno di una settimana in tutto il mese.

I mesi primaverili sono i migliori per visitare Siviglia, sia per il clima sia perché in questo periodo si concentrano i principali eventi da non perdere in città. Imbattersi in una processione durante la Semana Santa o prendere parte alla Feria de Abril sono esperienze che rendono la visita a Siviglia doppiamente indimenticabile.

Siviglia in estate

quando andare a siviglia

Come già accennato, l’estate è torrida, ma secca. Le temperature giornaliere superano regolarmente i 30 gradi da giugno a settembre e in questi due mesi non piove quasi mai: al massimo 1 o 2 giorni di pioggia. Ma i mesi da evitare se si soffre davvero tanto il caldo sono luglio e agosto, nei quali si superano regolarmente i 35° e sono frequenti le giornate dove la colonnina di mercurio sale sopra ai 40°. Questi due mesi spesso trascorrono senza che neanche una nuvola si fermi sulla città per dare sollievo con qualche goccia d’acqua. Durante la notte, le temperature si aggirano intorno ai 20° a luglio ed agosto, di pochi gradi più basse a giugno e settembre.

Tranquillo però, non è impossibile visitare Siviglia in estate. Ci sono due fattori che non la rendono così estrema come si è soliti pensare.

  • Il primo è la caratteristica secca del clima: punte di 45° qui non si percepiscono così tanto più calde di 35° in città più umide. Questo non significa che si possa stare per ore senza sudare sotto il sole d’agosto, ma con l’accortezza di un cappello, del giusto abbigliamento e di acqua nello zaino, è possibile apprezzare anche in estate la bellezza del capoluogo andaluso.
  • Secondo aspetto da considerare è quello legato alla brezza marina. Solo 70 km separano Siviglia dalla Costa de la Luz e nello specifico dalle spiagge di Huelva, dalle quali la brezza dell’Atlantico risale fino alla città, superando senza intoppi la piana del fiume Guadalquivir. La sera, quindi, la fresca brezza porta sollievo e rende le notti estive decisamente piacevoli. Se sei un amante della movida notturna di Siviglia, amerai il modo in cui le strade della città si animano con il calar del sole, partendo da un giro di tapas per partire al suon di flamenco nei più vivi bar e locali del centro.

Siviglia in autunno

periodo migliore per visitare Siviglia

Possiamo dire che l’autunno inizia ad ottobre, dato che settembre è un mese ancora prettamente estivo. Anzi, nello stesso ottobre possono capitare giornate caldissime, con temperature vicine ai 30°. In generale, però, con temperature molto simili a quelle di maggio, è un ottimo mese per passeggiare attraverso le vie del centro storico. Massime mediamente di poco superiori ai 25° minime di poco inferiori ai 15°, scarsa possibilità di pioggia e una brezza serale che rinfresca le strade fanno di ottobre uno dei mesi ideali per una visita alla città.

Anche novembre non è da scartare. Le temperature medie si abbassano gradualmente, in media di 5°, rispetto al mese precedente. Come per marzo e aprile, novembre è il mese perfetto per chi ama muoversi in città con temperature medio-basse. Come in primavera, anche in questo periodo comincia ad essere più frequente la possibilità di pioggia, che però difficilmente supera i 7 giorni in tutto il mese. L’autunno è una buona stagione per visitare Siviglia dal punto di vista meteorologico, ideale anche per chi non cerca feste e attrazioni turistiche, ma una città tranquilla ed immersa nella sua quotidianità.

Siviglia in inverno

siviglia quando andare

Da dicembre a febbraio abbiamo la stagione invernale a Siviglia, che si rivela molto mite, ma umida. Dopo marzo, infatti, dicembre e gennaio sono i mesi più piovosi dell’anno, gli unici nei quali si supera la settimana di precipitazioni. Le giornate di sole restano comunque quelle più numerose e le temperature non sono mai troppo rigide. A gennaio la media delle minime notturne è di 5° e la massima giornaliera di 15°. Negli altri due mesi la temperatura è di un paio di gradi più alta. In tutti e tre i mesi, è molto raro arrivare a zero gradi e sotto al sole diurno è difficile scendere sotto ai 10°. Rispetto ad altre città spagnole, quindi, definirlo inverno può sembrare un azzardo.

Visitare Siviglia in inverno non è affatto una cattiva idea. È vero che qualche giorno di pioggia può capitare, ma chi non sopporta il caldo estremo troverà una città dal clima invernale perfetto, da girare liberamente senza la calca fastidiosa dei turisti.

Quando andare a Siviglia? Consigli in base al clima

plaza de espana siviglia orari

Una cosa è certa, e l’ho già ribadita: se soffri estremamente il caldo, cerca di evitare Siviglia in estate. Detto questo, ogni stagione offre ottime ragioni per visitare il capoluogo dell’Andalusia. I mesi caldi sono i peggiori dal punto di vista climatico, ma sono anche i più gettonati per via delle ferie lavorative che obbligano tanti turisti a muoversi fra luglio ed agosto. Inoltre, se si compie un itinerario in auto, prevedendo anche qualche giorno di mare, è più che sensato scegliere questo periodo dell’anno. L’importante, in questo caso, è partire con la consapevolezza che canicola e molti turisti saranno quotidiani compagni nelle strade di Siviglia.

Come ho scritto anche nell’articolo generale su quando andare in Andalusia, le mezze stagioni sono la scelta migliore dal punto di vista climatico. Potendo scegliere, parti in primavera o in autunno: avrai temperature ideali per visitare Siviglia e le altre città andaluse. Ricorda che in primavera avrai la possibilità di assistere ad alcuni dei più interessanti eventi tradizionali di tutta la Spagna, ma se ciò che cerchi è la tranquillità e l’assenza di folla in strada, l’autunno è la stagione che fa per te.

Non disdegnare l’inverno: potresti trovare offerte di volo molto convenienti, e se dai un’occhiata alla nostra pagina su dove dormire a Siviglia, ti renderai conto che i prezzi degli alloggi sono molto più convenienti che in estate. Le giornate nuvolose sono comunque una minoranza a Siviglia, l’aria è fresca ma non servono abbigliamenti estremamente pesanti per affrontare il clima invernale.

Diretto a Siviglia?
Dopo aver scelto il periodo migliore per la visita, dovrai pensare ad organizzare al meglio la permanenza. Dai un’occhiata a questi articoli:

Andrea Cuminatto

Giornalista e viaggiatore. Parlo spagnolo, inglese e sto imparando il russo. Ho vissuto un periodo in Spagna (Madrid e Granada) e girato quasi tutta l'Europa zaino in spalla. Più che vedere i luoghi, amo conoscere chi li abita ne racconto qualcosa anche sul mio blog

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Guida alla ricerca dell’alloggio

Guida al Noleggio Auto

Guida alla ricerca del volo

Feste ed Eventi in Andalusia

andalusia feste ed eventi

Pronti a scoprire le ferie tradizionali e tutti gli eventi e festival che si tengono in Andalusia ogni mese?

Tour Andalusia: come organizzare un viaggio nel sud della Spagna

Tutti gli strumenti necessari a organizzare in completa autonomia un tour in Andalusia on the road. Troverete informazioni dettagliate su come spostarsi, quando andare, quanto tempo dedicare alle singole tappe, e molti altri suggerimenti che vi renderanno più semplice la pianificazione di un viaggio in Andalusia…