Viaggio in Andalusia

Malaga cosa vedere: i luoghi di interesse e le attrazioni top da visitare

Malaga cosa vedere
Tutti la conoscono per le spiagge, ma c’è altro da visitare a Malaga? Cosa vedere ve lo diciamo noi!

A motivo delle celeberrime spiagge, Malaga è meta estiva di frotte di turisti spagnoli (e non), ma a un primo impatto, sembra non riuscire ad affascinare il viaggiatore che, per forza di cose, vi approda nel suo tour in Andalusia, avendo visitato città più note per la loro bellezza. Eppure non bisogna demordere, perché visitare Malaga può regalare sorprese: ridurre la città alla sua atmosfera spensierata di località di mare o agli aspetti legati alla sua vocazione portuale significherebbe perdere l’occasione di vedere alcune vere e proprie meraviglie, e sottovalutare la sua importanza culturale.

E allora la domanda sorge spontanea: tra un bagno e l’altro, quali sono le attrazioni da raggiungere durante la nostra permanenza a Malaga? Cosa vedere in questa calda e vivace città dell’Andalusia, che abbiamo inserito anche nel nostro tour Andalusia di 10 giorni come punto di partenza? Per rispondere a queste domande abbiamo pensato di scrivere una guida di Malaga in pillole.

La Top 5 dei luoghi di interesse a Malaga: cosa vedere?

Ecco una guida delle 5 principali attrazioni di Malaga, situate tutte a est del Rio Guadalmedina, e non lontane dal monumento principale della città, l’Alcazaba.

Alcazaba

cosa vedere a MalagaCome in tutte le città principali dell’Andalusia, non manca una maestosa testimonianza del fondamentale contributo architettonico e culturale della presenza araba in Spagna. L’Alcazaba di Malaga ben conservata e in parte restaurata, risale all’XI secolo, quando fu fatta costruire dal re Badis Al Ziri come cittadella indipendente nel cuore di Malaga. Per questo motivo, oltre alle eleganti piscine e alle fontane, ai suggestivi patios fioriti sotto alle terrazze e alle arcate in stile mudéjar del palazzo reale, fate caso agli elementi architettonici difensivi che facevano dell’Alcazaba una fortezza inespugnabile. Nei pressi del viottolo che porta all’Alcazaba, troverete i resti del Teatro Romano di Malaga, per vedere il quale non pagherete alcun biglietto. Questo interessante reperto del periodo augusteo è stato rinvenuto durante gli scavi che furono effettuati alla metà del secolo scorso, e ora è anche palcoscenico per spettacoli all’aperto.

Castillo de Gibralfaro

visitare MalagaLa visita del Castillo de Gibralfaro è strettamente connessa a quella dell’Alcazaba, ed è possibile con un piccolo sovrapprezzo del biglietto. Lo si raggiunge tramite un sentiero in salita che costeggia un lato delle mura (sulle tracce di un antico barrio, la Coracha). Non perdetevi la vista della città che si gode da questa posizione: la celebre foto della Plaza de Toros di Malaga dall’alto la potrete fare anche con la vostra macchina fotografica. Il maestoso castello del XIV secolo, anch’esso mirabilmente restaurato, domina tutta Malaga, e dai bastioni offre superlativi panorami. All’interno del castello, è allestita una mostra sulla storia del monumento, di cui abbiamo parlato meglio nel nostro articolo sul famoso castello di Malaga.

La Cattedrale

cosa da vedere a MalagaDai bastioni del Castello è impossibile non notare la maestosa silhouette della Catedral de la Encarnación di Malaga. Monumento in stile rinascimentale/barocco ricostruito a partire dalla metà del XVI secolo sulle basi di una moschea, la cattedrale è detta “Manquita” (“monchina”) perché difetta di una torre sul lato meridionale. Degni di nota lo stallo del coro (silleria) e la Capilla de Santa Barbara, che ospita un retablo risalente al periodo prima della ricostruzione della cattedrale in stile rinascimentale. Ma di tutto questo abbiamo parlato nell’articolo interamente dedicato alla Cattedrale di Malaga.

Museo Picasso Malaga

Malaga cose da vedereLungo la caratteristica Calle San Augustin, viuzza stretta e arzigogolata, troverete il Museo Picasso Malaga, uno dei maggiori punti di interesse di tutta la città, ospitato dentro al cinquecentesco Palacio de Buenavista: Malaga ha dato i natali al grande pittore, e questo museo omaggia l’artista con una ricchissima collezione di opere (più di 200). Tra questi capolavori, spiccano l'”Olga Khokhlova con mantilla”, l'”Acróbata” e molte altre. Oltre a questo esaustivo percorso dentro l’opera di Picasso, è possibile visitare alcuni resti archeologici d’età fenicia e romana, rinvenuti durante la costruzione del museo.

Paseo del Parque

cosa visitare a MalagaChe cosa vedere a Malaga dopo l’impegnativa immersione nella storia e nella cultura della città? Non è forse meglio rinfrescarsi all’ombra delle piante esotiche del Paseo del Parque? Sotto alla cattedrale e all’Alcazaba si estende questa passeggiata, che va da Plaza de la Marina fino a Plaza del General Torrijos, nei pressi del Barrio Malagueta e della Plaza de toros di Malaga. Camminerete tra le piante di un rigoglioso giardino botanico, tra fontane, laghetti, aiuole fiorite, sculture e notevoli edifici come l’Ayuntamiento e la Casita del Jardinero, che si trova vicino al Rettorato. Se non altro, un’ottima occasione per visitare Malaga senza patire la notevole calura della città.

Malaga cosa vedere: luoghi di interesse ulteriori

Malaga cosa visitare
Un’affascinante stradina nel centro di Malaga

Non c’è un solo modo per visitare una città, tantomeno per visitare Malaga. Cosa vedere quando si è esaurito questa top 5? A quali attrazioni dedicare il proprio tempo? Qui vi diamo una serie di idee per esplorare in maniera ancora più approfondita la città.

Iglesia del Sacrario

cosa vedere MalagaL’Iglesia del Sacrario, davvero molto vicina alla cattedrale, colpisce i viaggiatori con la sua imponente portada gótica isabelina, il portale nello stile gotico chiamato per l’appunto isabelino, o “estilo Reyes Católicos”, relativo al periodo tra il tardo-gotico e il rinascimentale.

Casa Natal de Picasso

malaga spagna cosa vedereA cinque minuti dal già citato Museo Picasso, in Plaza de la Merced, troverete la Casa Natal de Picasso. All’interno dell’edificio ha sede la fondazione a lui intitolata: vi sono conservate alcune opere e oggetti legati alla storia familiare del grande pittore.

Calle Larios e Plaza de la Constitución

Malaga andalusiaCalle Larios e Plaza de la Constitución sono luoghi di interesse che rappresentano senza dubbio il centro nevralgico della città. Calle Larios di Malaga è la strada principale del centro, moderna e alla moda, fortemente europea, ma comunque ricca d’atmosfera andalusa: qui si passeggia, si fa shopping, ci sono bar, ristoranti e gelaterie. La calle sfocia in Plaza de la Constitución, luogo di importanza sociale e politica per tutti i malagueños .

Pasaje de Chinitas

Malaga luoghi di interesseNon solo strade affollate di gente chiassosa ed esuberante: Malaga, magari in misura minore rispetto ad altre città andaluse, svela ai viaggiatori anche il suo lato più nascosto, quello delle viuzze segrete. Una delle più affascinanti è il Pasaje de Chinitas, un vicolo – dietro a Plaza de la Constitución – che ospitava un locale noto per il flamenco, luogo peraltro cantato in versi dal poeta Fernando Garcìa Lorca. Trovatela!

Museo Carmen Thyssen

centro di MalagaMalaga è una città ricca di musei. Il Museo Carmen Thyssen, intitolato alla moglie del barone Hans Heinrich Thyssen-Bornemiszaoffre ai suoi visitatori la sua collezione di opere a carattere tematico, riferite alla cultura andalusa, la maggior parte delle quali realizzate nell’Ottocento.

Centro de Arte Contemporàneo

cosa visitare MalagaChi ama l’arte contemporanea può visitare questo museo/centro sperimentale, situato in un singolare edificio di bizzarre forme geometriche, che un tempo era un mercato, a due passi dal fiume.

Mercado de Atarazanas

attrazioni MalagaSe vi domandate cosa vedere a Malaga per immergersi a pieno nell’atmosfera sanguigna e verace della quotidianità andalusa, una buona opportunità ve la può dare il tardo-ottocentesco Mercato de Atarazanas, edificio impreziosito da un’elegante porta in stile mudéjar.

Jardin Botánico de la Concepción

Malaga 10 cose da vedereSe vi è piaciuta la passeggiata lungo il Parque, potete dirigervi appena fuori dal centro di Malaga, per visitare il Jardin Botánico de la Concepción, uno dei più belli e ricchi di tutta l’Andalusia. Preparatevi a passeggiare all’ombra di un’infinità di piante esotiche, odorando i profumi inebrianti dei fiori e imbattendovi in enormi sequoie e alberi dalle forme insolite.

Le spiagge

Malaga spiaggeNon dimentichiamo certo una delle maggiori vocazioni di Malaga: quella turistica! Le spiagge sono certamente un motivo di interesse tra i più rilevanti, anche se non è facile trovare spiagge che non siano invase dai turisti fino a strabuzzare. In questo articolo ci limitiamo a ricordare quella che è senza dubbio la spiaggia più celebre di Malaga, la già citata Playa la Malagueta, a due passi dal centro città.

Il Cammino del Re

caminito del rey malagaA circa 50 minuti da Malaga si trova un tesoro naturale. Si tratta di una delle escursioni più amate: è il Caminito del Rey, un incredibile percorso all’interno di un canyon che si svolge su passerelle, ponti e passaggi stretti. Un’esperienza che consigliamo a tutti, esclusi coloro che soffrono di vertigini!

… e adesso? Quali sono i prossimi passi?

Ora che avete capito cosa vedere a Malaga, è arrivato il momento di prendere altre importanti decisioni. Ecco una serie di articoli utili:

Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

12 commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • CIAO!
    SARO’ A MALAGA IL 15 AGOSTO.
    E’ NECESSARIO ACQUISTARE I BIGLIETTI ON LINE PER VISITARE L’ALCAZABA, IL CASTILLO E IL MUSEO DI PICASSO? SAPRESTI ANCHE IL COSTO?

    GRAZIE MILLE

    • Ciao Pamela, non dovrebbe essere necessario acquistare biglietti in anticipo. Il costo è sotto ai 10 euro per il museo Picasso e sotto i 5 per la visita combinata Alcazaba-Gibralfaro.

  • Ciao a tutti! Io e la mia ragazza saremo a Malaga dal 17 al 22 agosto (alloggeremo in zona Torremolinos) e vorremmo qualche consiglio per sfruttare al massimo questi 5 giorni. Se da una parte non vediamo l’ora di vivere la ‘Feria del Verano’, dall’altro vorrei sapere se ci sono spiagge un po’ meno affollate (magari raggiungibili anche in bicicletta) dove potersi rilassare. Inoltre stavamo pensando di affittare l’auto per adesso per un giorno per visitare il deserto di tabernas e l’oasys mini Hollywood ne vale la pena?
    In attesa di eventuali risposte ringrazio anticipatamente.
    Andrea

    • Ciao Andrea, ti segnalo il nostro articolo sulla feria de Malaga e il nostro articolo sulle Spiagge di Malaga, dove forse potresti trovare qualche consiglio che fa al caso tuo. Sappi però che la Costa del Sol non è propriamente un litorale di spiagge incontaminate. Se è in programma un viaggio verso Almerìa, approfittane per visitare le spiagge di Cabo de gata: quelle sì che sono meno affollate! Il deserto di Tabernas ad agosto è per temerari: farà molto caldo, ma se sei un fan degli Spaghetti Western, Mini Hollywood è un must!

  • Grazie di tutto. Ho viaggiato per l’ Andalusia tenendo conto di tutti i tuoi consigli. Consiglio a tutti questa guida. Grazie ancora! Cristiana

  • Ciao sto organizzando un tour dell’andalusia di 10 giorni i primi di novembre ed il tuo sito si sta rivelando utilissimo! Arriverò e ripartirò da Siviglia. Pensavo di fare 3 notti a Siviglia (2 giorni pieni), 2 a Cordova, 2 a Granada, e 2 a Ronda. Resta una notte…pensavo di fare una notte a malaga tra Granada e Ronda. Posso avere un assaggio accettabile di malaga in mezza giornata? Il giorno successivo pensavo di fare tappa a Gibilterra e poi andare in serata a Ronda. Meglio eliminare qualcosa per evitare di vedere cose troppo “di corsa”?

    • Fossi in te sceglierei tra Malaga e Gibilterra, e quest’ultima mi sembra decisamente fuori rotta, più di Malaga. Per Malaga è sufficiente una giornata intera (1 notte) mentre in mezza giornata a mio parere rischi di vedere poco o nulla.

  • ciao..a fine ottobre saremo in andalusia per due settimane,partiremo da siviglia e torneremo da malaga.saremo 4 giorni a siviglia,3 a cordoba e 4 a granada.ci rimarrebbero 3 giorni e mezzo,e avevamo pensato di farne due a ronda e uno a malaga.pensi sia fattibile o siamo troppo stretti con i tempi?grazie in anticipo per tutti i consigli.

    • Ciao Maura, tempi perfetti, ottima idea inserire Ronda e Malaga e ottima la suddivisione dei giorni per visitarle. Chapeau!

Booking.com

Guida alla ricerca dell’alloggio

Guida al Noleggio Auto

Guida alla ricerca del volo

Feste ed Eventi in Andalusia

andalusia feste ed eventi

Pronti a scoprire le ferie tradizionali e tutti gli eventi e festival che si tengono in Andalusia ogni mese?

Tour Andalusia: come organizzare un viaggio nel sud della Spagna

Tutti gli strumenti necessari a organizzare in completa autonomia un tour in Andalusia on the road. Troverete informazioni dettagliate su come spostarsi, quando andare, quanto tempo dedicare alle singole tappe, e molti altri suggerimenti che vi renderanno più semplice la pianificazione di un viaggio in Andalusia…