Dove mangiare a Cordoba: tapas bar, ristoranti e tabernas da provare

Novembre 3, 2022 /

Prima di consigliarvi i posti migliori dove mangiare a Cordoba, vi cito due pietanze che, se vi trovate nella città della Mezquita, non potete assolutamente perdervi: Salmorejo e Rabo de toro. Se avete già letto i nostri articoli su dove mangiare a Siviglia e dove mangiare a Granada (anche a Malaga, ma lì regna il pesce…), il nome di questi splendidi piatti non vi suonerà nuovo, visto che si trovano su gran parte dei menu dei ristoranti di tutta l’Andalusia.

Tuttavia, non tutti sanno – e nemmeno io lo sapevo, prima di andarci –  che queste due pietanze sono tipiche proprio di Cordoba, che le ha elette a piatti principali della sua rinomatissima cucina tipica: la prima – il salmorejo –  è una variante più saporita del gazpacho, che alla ricetta originale vede l’aggiunta di uovo e prosciutto crudo; la seconda è uno stufato di coda di toro, alle mie pupille (e papille!) un vero capolavoro.

A differenza di Siviglia e Granada, dove la proposta di ristoranti è spropositata ed è molto facile incappare nel locale iper-turistico dove si mangia male e si spende troppo, tra le viuzze di Cordoba si trovano ancora molte tabernas autentiche che, oltre alle due citate, servono tapas e raciones per tutti i gusti: tapear a Cordoba in totale libertà è un vero piacere, ma voglio consigliarvi alcuni locali che, a mio parere e non solo, vale la pena prendere in considerazione per una bella cena innaffiata da una birra, un vino tinto o un vino Montilla, tipico di questa zona. Ecco, tra istituzioni e posticini, un elenco di 7 posti dove mangiare a Cordoba.

Dove mangiare a Cordoba: le istituzioni

Se chiedete a qualche abitante di Cordoba dove mangiare, molto probabilmente vi consiglierà uno di questi locali:

Taberna San Miguel: “El Pisto”, tapas da leggenda a Cordoba

mangiare a Cordoba
Il patio di El Pisto

Cominciamo con una taberna appena fuori dal centro, la Taberna San Miguel (Plaza de San Miguel 1), che però tutti chiamano Casa El Pisto. Questo locale è molto antico: la targa riporta la data di fondazione, 1880. Quando sono entrato per la prima volta a El Pisto, il locale era strapieno di gente, e l’aria che si respirava (si fa per dire, vista la calca) non era quella di un semplice ristorante turistico: i piatti di rabo de toro, e fritti di pesce che i camerieri indaffaratissimi portavano nello spazio esterno che dà su Plaza San Miguel (dove si trova una bella chiesa parrocchiale), mi hanno ingolosito tanto che non sarei stato contento finché non ci fossi tornato.

L’interno del locale, poi, è arredato in maniera caratteristica: ritratti d’annata di Manolete (il torero-simbolo di Cordoba) e altri quadri e poster a tema corrida, immagini sacre, azulejos fanno sì che mangiare a El Pisto diventi uno spettacolo per tutti i sensi.

Bar Santos, una tortilla di fronte alla Mezquita

bar santos cordoba
Una scena tipica al Bar Santos!

Va bene la Mezquita, capolavoro senza tempo che testimonia come due stili architettonici così differenti come quello arabo e quello cristiano possano sorprendentemente convivere… va bene il fascino della Judería, antico quartiere ebraico di Cordoba, ma lo sapete che proprio davanti alla cattedrale si trova un bar dove si mangiano le tortillas migliori della città – e non solo? Almeno così si dice. Il fatto è che ha qualcosa di sacro anche il mini-pellegrinaggio a questo baretto minuscolo che serve centinaia di porzioni di tortilla, la frittata di patate che è forse il piatto simbolo di tutta la Spagna.

Se volete mangiare al Bar Santos (calle Magistral González Francés 3), dimenticate i tavolini: la gigantesca tortilla vi verrà servita al bancone, ricavata da una forma enorme e posta su un piattino di plastica dovrete mangiarla fuori, su un muretto che dà sulla cattedrale: per un attimo, la Mezquita lascia alla tortilla lo scettro di regina di Cordoba.

Bodegas Campos: uno tra i migliori ristoranti di Cordoba

tapas cordobaPassiamo da un bar da piattini di plastica a un ristorante tra i più eleganti e rinomati dove mangiare a Cordoba: Bodegas Campos (calle Lineros 32). Fondato a inizio Novecento, questo ristorante dalla splendida atmosfera si trova in una stradina riparata a due passi da Plaza del Potro, che è ostaggio di alcuni anonimi ristoranti che vi sconsiglio di cuore: piuttosto che accontentarvi dei menu turistici dei ristoranti di Calle Enrique Romero Torres – specialmente se la serata è galante o volete fare una bella figura con gli amici – varcate la soglia di Bodegas Campos: rimarrete colpiti dall’eleganza delle sette sale del locale e dalla qualità dei piatti, soprattutto quelli di carne.

I vini Montilla-Moriles sono di produzione propria da più di un secolo e, se vale a qualcosa, lasciatevi convincere anche dalle firme che una lunga serie di personaggi eccellenti hanno vergato sulle botti che si trovano nel corridoio.

El Churrasco, mangiare in un sogno moresco

taberna cordobaIn piena Judería, tra incantevoli balconcini fioriti e cortili segreti, ecco spuntare El Churrasco (calle Romero 16), un ristorante che può competere, per classe e qualità della cucina, con l’appena citato Bodegas Campos. Anche la fama di questo locale è legata soprattutto alle ottime carni, che vengono servite grigliate o cucinate con ricette che strizzano l’occhio ai sapori speziati della cucina arabesca.

El Churrasco non punta solo sulla proposta culinaria: l’ambiente è squisitamente curato. Si vedano le sale “Patio cordobés” e “Comedor mudejár” (vedi foto di copertina), magnificamente allestite in stile andaluso. In poche parole, qui si sperimenta l’eccellenza gastronomica di Cordoba in un contesto autentico, che non cade nella tentazione di compiacere il turista, risultando invece di gradimento anche per la gente del luogo, che spesso e volentieri lo popola.

I “posticini” dove mangiare bene in città

Taberna Góngora, tapas a volontà nella Cordoba segreta

tapear cordobaDando le spalle alla Plaza San Miguel già citata – e lasciandosi dietro il caos di locali vicino a Plaza de las Tendillas –  ci si infila in un labirinto di stradine eleganti, tra case bianche e gialle e scorci da favola. Non tutti si spingono fino a Calle Obispo Fitero, una viuzza che conduce a una splendida piazzetta fiorita e ornata d’aranci: Plaza Cardenal Toledo. All’estremità opposta del giardino, proprio all’angolo con calle Conde de Torres Cabrera, si trova la Taberna Góngora, locale alla mano dove si gustano tapas e raciones che fanno la gioia dei golosi.

Il sugoso rabo de toro, il salmorejo e le acciughe fritte (boquerones) al limone sono fenomenali, come anche l’incredibile quantità di suppellettili che pendono, un po’ goffamente, dai muri della taberna. Ottima per una cena squisita senza troppi fronzoli, e a basso prezzo.

Taberna La Montillana, il giusto incontro tra modernità e tradizione

ristoranti cordobaPlaza San Miguel è una zona d’oro dove mangiare a Cordoba: nei pressi di questa piazza – già più volte citata – si trova la Taberna La Montilliana (calle San Álvaro 5), un locale che vale la passeggiata per raggiungerlo. Si tratta di una taberna che unisce con stile tradizione e modernità: il menu è un omaggio alla gastronomia cordobese, ma il locale non ha la pretesa di sembrare una vecchia taverna andalusa, sia nell’arredamento che nella presentazione dei piatti.

Oltre al salmorejo, provate una tapa di patatas bravas, le splendide puntas de solomillo ibérico al gorgonzola (vedi foto) o, se volete un po’ variare, l’hamburger. I prezzi sono più che onesti.

Taberna Salinas, le tapas di Cordoba a due passi da Plaza de la Corredera

Questa antichissima taverna in stile andaluso offre, tra le migliori specialità, il rabo de toro in porzioni molto abbondanti e gli espinacas con garbanzos (spinaci con i ceci). L’ambiente è arredato assecondando la tradizione, ma non risulta affatto pacchiano, anche perché la qualità dei piatti che mangerete e la cortesia semplice del servizio vi faranno sentire totalmente a vostro agio. 

taberna salinas cordoba Segnaliamo la Taberna Salinas (calle Tundidores 3) anche per altri due motivi: la posizione e il conto! Siamo nei pressi di Plaza de la Corredera, una delle più belle di tutta Cordoba: le stradine intorno a questa piazza – che vi abbiamo già raccontato nel nostro articolo su cosa vedere a Cordoba –  pullulano di ristoranti iper-turistici e kebabbari, e trovare un posto autentico come la Taberna Salinas per me è stato davvero bello. Il conto poi –  per niente esoso – invoglia a tornarci!

E voi? Avete deciso dove mangiare a Cordoba? Raccontateci cosa avete gustato nei locali di questa meravigliosa città nel cuore dell’Andalusia!

6 commenti su “Dove mangiare a Cordoba: tapas bar, ristoranti e tabernas da provare”

  1. Ciao Bernardo,
    passeró la notte del 31 Dicembre a Cordoba ma non ho trovato tante informazioni a riguardo.

    Mi sai consigliare qualche ristorantino zona Mezquita dove cenare e darmi qualche informazione su cosa ci sarà la notte in città?

    Grazie
    Davide

    Rispondi
    • Ciao Davide, la Gran Fiesta de Fin de Año si festeggia tradizionalmente a Cordoba in Plaza de las Tendillas, non lontano dalla zona della Mezquita.

      Rispondi
        • El Churrasco (citato anche nell’articolo). Un mio amico ci è andato recentemente dietro mio consiglio e mi ha confermato che anche secondo lui è una gran bella scelta.

          Rispondi
          • Purtroppo è chiuso, come tanti altri a cui ho chiesto.. Per questo motivo sto avendo parecchia difficoltà.

            Sai se per i festeggiamenti ci sono banchetti di street food dove poter mangiare “al volo”?

            Se non trovo nulla aperto, mi pare l’unica soluzione!

          • Ciao Davide, non so dirti con precisione di questa eventualità, ma penso che soluzioni di questo tipo ne troverai.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.