Cordoba cosa vedere: le attrazioni più belle della città

Ottobre 31, 2022 /

Quando si sente parlare di Cordoba, il pensiero corre subito alla Mezquita, spettacolare monumento che rende questa città una mèta assolutamente irrinunciabile in un tour dell’Andalusia. Ma visitare Cordoba non si riduce a questo. Rispetto a una grande città come Siviglia, qui si respira un’atmosfera ancora più andalusa: è possibile, tra un vicolo e l’altro, trovarsi nel cuore di incantevoli piazze circondate da case bianche e alberi di arance, o dinanzi a una imponente chiesa gotica, spuntata dal nulla, dietro a un patio fiorito.

Un luogo dove perdersi, dunque, lasciandosi guidare dall’istinto, come in altre città dell’Andalusia. Ma se vi state chiedendo cosa vedere a Cordoba l’istinto non vi basterà: noi vogliamo raccontarvi le attrazioni più belle, i luoghi da visitare, gli scorci da non perdere in una dettagliata guida di Cordoba.

Cordoba cosa vedere: la top 5 dei luoghi di interesse

Ma entriamo davvero nel cuore di Cordoba: cosa vedere prima di tutto? Sono almeno cinque quelle che secondo noi sono i luoghi di interesse principali: ve le raccontiamo in ordine di importanza.

La Mezquita

Mezquita CordobaIn assoluto il monumento-simbolo della città, la Mezquita di Cordoba si identifica oggi nella cattedrale dell’Immacolata Concezione di Maria Santissimaun nome che ne sottolinea l’attuale identità cristiana. Tuttavia, visitando la Mezquita, capirete che la cattedrale gotica (costruita nel 1523) è incastonata (abusivamente, diremmo!) all’interno dell’antica, sterminata moschea, dando così luogo a un caratteristico e affascinante miscuglio di stili architettonici e simbologie religiose. Vi perderete nel noto labirinto di arcate e pilastri bianco-rossi, rimanendo sbalorditi di fronte al miḥrāb, l’antica zona di preghiera degli islamici, e non sarà così strano scorgere un crocifisso sotto a un’arcata in stile mudéjar.

Medina Azahara

cosa vedere a CordobaA poco meno di 10 km dal centro storico di Cordoba, sorgono le imponenti rovine di Medina Azahara, la residenza califfale di Abd al-Rahmān III, figura centrale della dominazione islamica in Andalusia alla fine del X secolo. Il califfo fece costruire il suo grandioso palazzo, nel cuore di una città di imponenti dimensioni. I lavori archeologici stanno dando alla luce le rovine di un monumento davvero grandioso, e, per quanto sia ridotta la superficie visitabile della città, vale la pena visitare questo sito per comprendere la notevole importanza della cultura islamica per Cordoba.

Alcazar de Los Reyes Cristianos

cordoba spagna luoghi di interesseTra le residenze reali delle grandi città andaluse, l’Alcazar de Los Reyes Cristianos non è certo la più nota. Tuttavia, difficilmente qualcuno rinuncia alla visita di questa fortezza: dalla cima della torre più alta, si gode di una splendida vista sul Puente Romano (che cavalca il rio Guadalquivir) e sulla città. Da non perdere i giardini in stile moresco e la collezione di mosaici romani esposti all’interno della fortezza, alcuni dei quali davvero emozionanti. Con un piccolo sovrapprezzo, si possono anche visitare gli antichi bagni arabi, i Baños Califales, sempre nei pressi di Plaza Campo Santo de los Martires. Se non vuoi perderti questo palazzo moresco, leggi il nostro approfondimento sull’Alcazar di Cordoba.

Puente Romano

attrazioni CordobaDifficile dimenticare l’aspetto tozzo e arcaico di questo antico Puente Romano, caratterizzato dai pesanti contrafforti e dall’imponente struttura a arcate. Questo massiccio ponte pedonale è sormontato sul lato meridionale dalla Torre de la Calahorra. Invece, guardando in direzione nord-ovest dal centro del ponte, si vede la Puerta del Puente e il corpo maestoso della Mezquita. Come già detto, consigliamo di vedere il ponte dall’alto del belvedere dell’Alcazar: troverai questo ed altri consigli mirati nel nostro articolo interamente dedicato al ponte romano di Cordoba.

Juderia

mezquita cordobaAd alcuni può ricordare il Barrio de Santa Cruz di Siviglia: la Juderia è l’antico quartiere nel quale viveva la comunità ebraica prima della cacciata alla fine del XV secolo da parte dei Re Cattolici. Oggi il quartiere, situato in una zona non lontana dalla Mezquita, si presenta come un reticolo di stradine strette che ricorda i più affascinanti pueblos blancos di Malaga, dei quali Cordoba ricalca in grande la natura: oltre alla visita della Sinagoga di Cordoba, non stancatevi di cercare patios e scorci da favola, come ad esempio Callejon de las Flores, minuscola viuzza sulla quale si affacciano case bianche dai balconi fioriti: arrivati in cima all’erta, si gode un suggestivo scorcio della Mezquita. Si tratta in realtà di una meta molto turistica: aspettate che si smaterializzi la calca di turisti e fate la vostra foto da cartolina. Non perderti il nostro itinerario nella Juderia di Cordoba!

L’altra Cordoba: cosa vedere se avanza tempo?

I tour classici dell’Andalusia solitamente prevedono una tappa giornaliera di Cordoba, il che è un vero peccato! Se questa è la tua condizione, non perderti il nostro articolo che ti aiuterà a capire come visitare la città e cosa vedere a Cordoba in 1 giorno.

Se invece i tempi della permanenza in città ti permettono di fare qualche giro in più, ecco altri luoghi che vale la pena vedere a Cordoba: in alcuni casi sono proprio questi gli itinerari che fanno comprendere la natura più vera e profonda della città.

Plaza del Potro

cordoba cosa visitareNel visitare Cordoba, camminando tra le stradine a est della Mezquita, probabilmente vi imbatterete in questa piccola piazza antica, nota sicuramente ai lettori del Don Chisciotte di Cervantes, che raccontava di una locanda chiamata Posada del Potro, oggi un centro studi per il flamenco. Al centro della piazza, vi è una fontana raffigurante un puledro e, su un lato, il Museo de Bellas Artes. La piazza sfocia in Calle Enrique Romero Torres, adorabile viuzza costellata di ristoranti, che scende brevemente fino al Guadalquivir.

Plaza de la Corredera

visita a CordobaSpazio di tutt’altro fascino è Plaza de la Corredera, l’unica in Andalusia che ricalca la forma e lo stile della Plaza Mayor di Madrid. Si tratta di una stupenda piazza di forma rettangolare, circondata da caratteristici edifici e da un colonnato dai colori caldi che ospita bar, ristoranti e negozi di gadget per turisti. L’atmosfera che si respira è vivace e autentica.

Tempio Romano

cosa visitare a CordobaCamminando per le strade non lontano da Plaza de la Corredera, noterete i resti di un antico tempio romano, ulteriore testimonianza della presenza dei romani a Cordoba. Il tempio, risalente al I sec. d.C., non è visitabile, ma è comunque ben visibile dalla strada, e di notte lo spettacolo è sicuramente suggestivo.

Calleja del Pañuelo

cosa vedere a Cordoba SpagnaCosa vuol dire “pañuelo” in spagnolo? Significa “fazzoletto”: tanto è larga questa piccola stradina nel suo punto più stretto. Si tratta della continuazione di Calle Pedro Jimenez, che, tortuosa e strettissima, porta a una piazzetta con una fontana e qualche alberello.

Cristo de los Faroles

cose da vedere a CordobaAlla domanda “cosa vedere a Cordoba?”, in molti vi consiglieranno la spoglia e bianchissima Plaza de los Capuchinos. Andateci: in fondo vedrete un bel crocifisso del 1794, il Cristo de los Faroles, circondato da 8 lanterne e molto venerato dai cordovani. Se possibile, raggiungete la piazzetta di notte: questo luogo presenta un’atmosfera surreale e profondamente religiosa, nella sua accezione più popolare.

Iglesia di San Lorenzo

visita CordobaUn po’ fuori dai soliti itinerari turistici, a nord-est della Mezquita, in un bel quartiere che da lei prende il nome, sorge l’Iglesia di San Lorenzo, forse la più bella chiesa di Cordoba, in stile gotico, con un campanile ricavato dalla struttura di un minareto e un rosone in stile mudéjar, uno dei meglio conservati di tutta l’Andalusia.

Iglesia de Santa Marina

cordoba spagnaSe avete fortuna la troverete aperta, ma vale comunque la pena raggiungere l’Iglesia de Santa Marina, nella piazza omonima, per godere dello scorcio in cui è situata. Nella stessa piazza troverete un monumento al famoso toreador Manolete: coi colori del tramonto, la bellezza di questo spazio è commovente.

Palacio de Viana

cordoba spagna cosa vedereUna visita al Palacio de Viana, antica residenza dei marchesi di Viana, potrebbe fare al caso vostro se avete la passione dei patios fioriti. In questo edificio ne troverete ben 12, oltre ad alcuni saloni finemente decorati, gallerie stipate di ricche suppellettili e azulejos, biblioteche, sale d’arte e quant’altro.

Plaza de las Tendillas

cosa vedere CordobaVivace centro dove si incontrano i giovani e meno giovani per bere una birra e mangiare tapas, Plaza de las Tendillas si trova a nord del centro storico di Cordoba, in un significativo punto di incontro con la città moderna. Sin dal XIV secolo`è stato un punto importante per gli scambi commerciali della città, e tale natura è rimasta, visto che da qui si dipartono i più classici itinerari all’insegna dello shopping. Oltre alla statua equestre al centro della piazza, noterete senz’altro l’orologio, i cui rintocchi sono nient’altro che arpeggi chitarristici tipici del flamenco!

… e adesso? Quali sono i prossimi passi?

Ora che avete capito cosa vedere a Cordoba, è arrivato il momento di prendere altre importanti decisioni. Ecco una serie di articoli utili:

 

2 commenti su “Cordoba cosa vedere: le attrazioni più belle della città”

  1. Grazie èer la bellissima guida. Ho appena prenotato per la Alhambra a Granada il 22 Nov. p.v. e mi son reso conto che anche in Novembre non è facile. Poiché nei miei 10 giorni toccherò anche Siviglia Cordoba e Cadice, pensi che mi convenga prenotare qualche biglietto di ingresso anche per queste città (es.a Cordoba la Mezquita, a Siviglia…. non so!… ?)

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.