Viaggio in Andalusia
dove mangiare a Malaga
Ecco alcuni consigli su dove mangiare a Malaga: ristoranti, bar da tapas, chiringuitos...

Dove mangiare a Malaga: ristoranti e tapas di pescado

A Malaga si tapea che è un piacere: l’atmosfera frizzante e contagiosa di questa città di mare –  di cui abbiamo parlato nella nostra guida di Malaga – mette una gran fame, e se c’è penuria di qualcosa a Malaga non sono certo i ristoranti e i bar da tapas. Durante le mie visite, oltre ad abituarmi agli orari sballati dei pasti (a volersi adeguare, si mangia dopo le 21.30), sono rimasto impressionato dal numero di locali e localini disseminati tra le viuzze del centro città, dal nugolo chiassoso di tavolini imbanditi di tapas e bicchieri di birra o vino tinto. Ma cosa mangiare a Malaga? Quali sono le specialità che si gustano all’ombra dell’Alcazaba? E soprattutto… dove mangiare a Malaga?

cosa mangiare a malagaIl protagonista assoluto delle tavole di Malaga è senza ombra di dubbio il pesce: oltre alla classica paella, tra i piatti tipici di Malaga c’è la frittura malagueña, una abbondante frittura di pesce. A meno che non scegliate ristoranti di bassa qualità o troppo turistici, troverete sempre pesce fresco: lo si gusta sia nei bar da tapas che nei ristoranti del centro, ma soprattutto nei chiringuitos sul lungomare di Pedregalejo ed El Palo, quartieri un po’ decentrati ma consigliatissimi da questo punto di vista. Li riconoscerete facilmente dalle caratteristiche griglie, ricavate da barche in disuso che ricordano l’antica vocazione peschereccia delle zone a est del centro di Malaga. Ma ne parliamo tra poco.

A questo punto, non ci resta che fare i nomi dei posti dove mangiare a Malaga. Quali sono i migliori bar da tapas e ristoranti della città? Prima vi citeremo le istituzioni, ovvero quei locali che, pur essendo frequentati da un gran numero di turisti, mantengono un’ottima qualità del servizio e permettono di fare un’esperienza gastronomica all’altezza della loro fama, tanto che non è raro vederci mangiare anche gli autoctoni; successivamente vi daremo qualche dritta su alcuni posti meno conosciuti  che a noi sono piaciuti molto.

Dove mangiare a Malaga: le istituzioni

Casa Aranda (calle Herreria Del Rey, 1)

ristoranti malagaCominciamo dalla colazione, come si conviene. Ricordo ancora che, una domenica, uscivo di casa alle 9.30 e le strade del centro erano letteralmente deserte: la cosa mi impressionò, ma non mi tolse la fame. Fu allora che scoprii che i malagueñi la mattina mangiano i churros, tradizionale pasta fritta dolce. Ne troverete di tutti i tipi e di tutte le forme in ogni bar o caffè che si rispetti, ma Casa Aranda è rinomato per le sue colazioni a base di churros, appunto, e di cioccolata calda.

Tapeo de Cervantes (calle Carcer, 8)

malaga dove mangiareSeconda istituzione, dal sapore letterario: Tapeo de Cervantes. Solitamente, questo minuscolo locale è la scelta economica di chi non può permettersi il vicino, spettacolare Meson de Cervantes, comunque abbordabile, come gran parte dei ristoranti di Malaga. La gestione è la stessa, e la qualità delle tapas è altissima: la tradizione è interpretata con stile e originalità.

Oltre ai piatti di pescado, consiglio la Porra Antequerana, una zuppa a base di pane secco, pomodoro, aglio, uovo, peperoni e prosciutto, piatto tipico di Antequera, città in provincia di Malaga. Il posto è piccolo: pre-no-ta-te!

Antigua Casa de Guardia (Alameda Principal, 18)

Sulla Alameda Principal si trova l’Antigua Casa de Guardia, storica bodega (bar/cantina) fondata nel 1840 (come riporta orgogliosamente la targa all’ingresso), per la quale garantisce nientemeno che il malagueño Picasso, ritratto gaudente – bicchiere in mano – su una delle foto che corredano le pareti del locale (per rimanere in tema, siamo a 10 minuti dal museo Picasso di Malaga). Il vino viene spillato dalle botti e gli avventori – turisti a parte – sembrano figuranti di una rappresentazione storica.

tapas malaga

Assaggiate uno sherry o un moscatel di Malaga, gustando le tapas di mare disponibili: poche ma buone. E poi, ciò che conta è che avete appoggiato i vostri gomiti su un bancone che ha fatto la storia di Malaga!

El Pimpi (calle Granada, 62)

Sono due i punti di forza della bodega El Pimpi: l’anima notturna e, soprattutto, l’ottima posizione. Dietro ai resti del Teatro romano – uno dei più bei luoghi di interesse di Malaga -,  in un angolo riparato di Calle Granada, si trova questo bel localino con cortile e tavoli all’aperto. Qui si possono gustare ottimi aperitivi e tapas andaluse appetitose.

malaga ristoranti El Pimpi si riempie a sera: davanti alle enormi botti di vino firmate dai vip si riunisce una folla di giovani e meno giovani con un bicchiere di vino in una mano e un piattino di pesce nell’altra. Ottimo posto per respirare un po’ d’aria autentica in una zona presa in ostaggio dai locali turistici.

Restaurante Vino mio (Plaza Jeronimo Cuervo, 2)

Infine, un posto insolito dove mangiare a Malaga. Vino Mio si trova in una piazza che, altrimenti, avrebbe solo da offrire kebab e felafel: i tavolini bianchi di questo ristorante non hanno il fascino tradizionale delle bodegas, ma provate ad entrare… oltre alle ottime tapas spagnole, troverete anche piatti internazionali, che danno la possibilità di fare un’esperienza che supera il concetto di cucina locale.

Uno dei punti di forza di questo ristorante sta nella proposta culturale che accompagna l’arte culinaria: molti avventori sono ingolositi, oltre che dal cibo, dalla possibilità di vedere un’esibizione di flamenco.

mangiare a malaga

I “posticini” consigliati

Cortijo de Pepe (Plaza Merced, 2)

piatti tipici malagaDifficile trovare questo ottimo ristorante sulle guide turistiche: il Cortijo de Pepe è il classico esempio di taverna tradizionale anni Settanta, dove si possono mangiare piatti tipici cucinati divinamente. Sedetevi al balcone o vicino allo splendido camino e ordinate del pesce oppure una porzione di choto al ajillo malagueño, saporito piatto tipico di carne che caldamente suggerisco di dividere con una seconda persona. Godimento assicurato!

I ristoranti di pesce a Pedregalejo e El Palo

Se volete fare un’esperienza culinaria autentica e realmente fuori dagli schemi turistici, dovete andare sul lungomare di Pedregalejo e El Palo, raggiungibili con i mezzi pubblici o in taxi in poco più di 15 minuti. Qui, come accennato, si trova una miriade di ottimi ristoranti e chiringuitos dove il menu alla carta è solo un dettaglio: piuttosto è bene lasciarsi servire dal cameriere, godendo dell’ospitalità e del cibo genuino che esce, come una visione, dalle cucine specializzate nella preparazione del pescado.

chiringuitos malaga

I quattro locali qui consigliati sono tutti molto vicini tra loro, ma noi ve li segnaliamo in ordine di lontananza da Malaga centro:

  • El Lirio (Paseo Marítimo el Pedregal, 11): tavolini bianco-azzurri a due metri dalla spiaggia, atmosfera casereccia, griglia a vista, cibo da favola. Per abbuffate e pranzi di famiglia. AGGIORNAMENTO: il ristorante è chiuso nel 2017.
  • El Caleno (calle Cenacheros, 16): se seguite il profumo inebriante di pesce arrosto, arriverete di fronte alla vecchia barca di pescatori di El Caleno, riadattata a griglia. Si spende, ma si mangia da dio!

paella malaga

  • Gabi (calle Quitapenas, 73): questo verace ristorante di El Palo situa i suoi tavolini rossi sul lungomare. Dall’altra parte del paseo, sull’arenile, la classica barca-griglia, sinonimo di qualità. Speciale la paella.
  • El Tintero (calle Playa del Chanquete, 99): il contrario del ristorante dove fare una cena a lume di candela. Questo affollato locale è amato dai malagueñi più golosi ed è perfetto per una cena pantagruelica di pesce tra amici.

Questi sono solo alcuni dei posti consigliati dove mangiare a Malaga, magari prima di gettarsi a capofitto nella movida: a voi non resta che scegliere quello che vi ispira di più!

Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

3 commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Guida alla ricerca dell’alloggio

Guida al Noleggio Auto

Guida alla ricerca del volo

Feste ed Eventi in Andalusia

andalusia feste ed eventi

Pronti a scoprire le ferie tradizionali e tutti gli eventi e festival che si tengono in Andalusia ogni mese?

Tour Andalusia: come organizzare un viaggio nel sud della Spagna

Tutti gli strumenti necessari a organizzare in completa autonomia un tour in Andalusia on the road. Troverete informazioni dettagliate su come spostarsi, quando andare, quanto tempo dedicare alle singole tappe, e molti altri suggerimenti che vi renderanno più semplice la pianificazione di un viaggio in Andalusia…