Viaggio in Andalusia
metropol parasol siviglia
Tutte le informazioni per visitare il Metropol Parasol, la più imponente opera di architettura contemporanea di Siviglia

Metropol Parasol, pregevole esempio di architettura contemporanea a Siviglia

Noi europei siamo abituati ad apprezzare l’arte rinascimentale, gotica e barocca; e, trovandoci in Andalusia, siamo affascinati anche dall’architettura moresca e mudéjar, che ci trasporta in luoghi ed epoche lontane. Davanti all’arte contemporanea, invece, spesso rimaniamo perplessi: sono opere che vogliono sorprendere e l’innovazione ci può destabilizzare. Ma l’anima poliedrica di Siviglia si svela anche in questo: l’opportunità di ammirare, a poca distanza l’uno dall’altro, monumenti e opere d’arte di epoche e stili diversi.

Le Setas de Sevilla rappresentano l’opera di architettura contemporanea più imponente di Siviglia, e uno dei pochi luoghi di interesse di questo tipo in città. Non solo: il Metropol di Siviglia è la struttura in legno più grande del mondo, e ad oggi è tra i più importanti esempi di bioedilizia.

Come nasce il progetto Metropol Parasol

metropol parasol siviglia

Il Comune di Siviglia bandì nel 2004 un concorso per il rifacimento di Plaza de la Encarnación e, fra i vari progetti presentati, vinse quello dell’architetto tedesco Jürgen Mayer. Sei grandi “funghi parasole” in legno riescono a creare ombra sulla piazza con la loro forma disomogenea: un disegno reticolare dalle forme tondeggianti, in cui le linee rette e quelle curve giocano per centinaia di metri creando un effetto globale straordinario e armonioso. I numeri che la caratterizzano sono impressionanti: 28.5 metri di altezza nei punti più alti, 150 metri di longitudine e 70 metri di larghezza per un totale di più di 800 metri quadri.

I lavori per la costruzione del Metropol Parasol cominciarono il 6 marzo del 2006. Nel 2010 si inaugurò l’area del mercato, nel marzo 2011 la Plaza Mayor e il Museo Antiquarium e nel maggio 2011 le passerelle e il Mirador. Dalla sua inaugurazione, il nome ufficiale del monumento è divenuto Setas de Sevilla.

I ritardi nell’inaugurazione e l’enorme discrepanza con il budget iniziale crearono non poche critiche da parte dei sivigliani. Ciò nonostante, oggi Plaza de la Encarnación è diventata una importante meta turistica e il Metropol Parasol di Siviglia è, in pochi anni, divenuto uno dei simboli moderni della città e di tutta l’Andalusia.

Un museo, una piazza, un mercato, un belvedere: tutto questo in un unico monumento!

metropol parasol

 L’imponente struttura artistica che caratterizza Plaza de la Encarnación è suddivisa in cinque livelli.

  • A circa 5 metri sotto il livello della strada si trova l’Antiquarium o Museo Arqueológico, oltre a un punto informazioni turistiche, un negozio e l’accesso agli ascensori. L’Antiquarium de Sevilla raccoglie reperti archeologici scoperti durante gli scavi per la costruzione del Metropol Parasol. In uno spazio di quasi 5000 metri quadrati potrai ammirare resti di case e strade romane dal 30 d.C. al VI secolo d.C., la Casa Almohade de la Noria del XII/XIII secolo e vari reperti antichi come mosaici, fonti e forni. Il dedalo di passerelle sotterranee che caratterizza questo museo ti permetterà di entrare letteralmente in un altro mondo.
  • Al piano terra troviamo il Mercado de la Encarnación e vari punti di ristorazione. Per oltre un secolo, dal 1842 al 1973, la piazza aveva ospitato un mercato alimentare di fondamentale importanza per Siviglia ed era pertanto un punto commerciale nevralgico in città. La chiusura del mercato negli anni Settanta aveva portato a un degrado della piazza ed è proprio grazie al progetto Setas de Sevilla che il mercato è tornato a esistere.
  • Al terzo livello troviamo Plaza Mayor, la piazza ideata per ospitare i cittadini all’ombra dei grandi funghi parasole ideati da Jürgen Mayer. La piazza è aperta a chiunque.
  • Al quarto livello l’accesso alle passerelle, un bar e uno spazio per eventi, mentre al quinto livello il famoso Mirador: 28.5 metri di altezza si ha una vista panoramica a 360 gradi sulla città. La passerella si estende per 250 metri sopra la struttura di legno e permette di fare una passeggiata avendo tutta Siviglia ai propri piedi.

Info sul Metropol Parasol di Siviglia

Setas de Sevilla

Come arrivare

Il Metropol Parasol si trova, come anticipato, in Plaza de la Encarnación. Come per altre attrazioni del centro storico, ti suggerisco di passeggiare per Siviglia e raggiungere la piazza a piedi. Dalla Cattedrale alla piazza sono solo 10 minuti a piedi andando verso nord lungo Calle Franco.

La fermata degli autobus più vicina è Laraña (Plaza de la Encarnación) per le linee 27, 32, A7.

Orari e prezzi delle varie attrazioni

Per poter ammirare l’opera di Jürgen Mayer non è necessario pagare alcun biglietto, così come per accedere alla piazza e al mercato.

Per poter vedere l’Antiquarium o salire fino al Mirador dovrai invece pagare un biglietto e rispettare gli orari di apertura. Il costo è piuttosto basso e ti consiglio senza dubbio di entrare a vedere sia il percorso creato fra i tesori archeologici in mostra all’Antiquarium sia di salire con gli ascensori al Mirador per ammirare Siviglia e passeggiare lungo la passerella costruita sulle Setas de Sevilla.

L’Antiquarium

antiquarium
antiquarium

Gli orari di accesso all’Antiquarium sono:

  • dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 20.00
  • domenica e i giorni festivi dalle 10.00 alle 14.00

Il costo del biglietto è di 2 euro a persona. I ragazzi sotto i 16 anni e i residenti non pagano. La biglietteria chiude circa 30 minuti prima dell’orario di chiusura.

Il Mirador

mirados setas sevilla

Il punto di accesso al Mirador si trova nel piano sotterraneo, vicino all’ingresso del Museo Antiquarium.

Gli orari di entrata al Mirador sono:

  • dalla domenica al giovedì dalle 10.00 alle 23.00
  • il venerdì e il sabato dalle 10.00 alle 23.30

Il costo del biglietto è di 3 euro a persona e include uno sconto al bar. I bambini sotto i 5 anni e i residenti di Siviglia non pagano. La biglietteria chiude circa 30 minuti prima dell’orario di chiusura.

Un consiglio per te...

Ti consiglio di andare sul Mirador all’ora del tramonto per vedere Siviglia che piano piano si illumina diventando ancora più suggestiva.

 

Dove dormire?

Se ancora state organizzando la vostra permanenza a Siviglia, ricordate che il modo migliore per visitarla è prendere alloggio nei quartieri centrali della città. Ecco alcuni consigli su dove dormire a Siviglia.

Flora Lufrano

Flora Lufrano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Guida alla ricerca dell’alloggio

Guida al Noleggio Auto

Guida alla ricerca del volo

Feste ed Eventi in Andalusia

andalusia feste ed eventi

Pronti a scoprire le ferie tradizionali e tutti gli eventi e festival che si tengono in Andalusia ogni mese?

Tour Andalusia: come organizzare un viaggio nel sud della Spagna

Tutti gli strumenti necessari a organizzare in completa autonomia un tour in Andalusia on the road. Troverete informazioni dettagliate su come spostarsi, quando andare, quanto tempo dedicare alle singole tappe, e molti altri suggerimenti che vi renderanno più semplice la pianificazione di un viaggio in Andalusia…