Viaggio in Andalusia
faq andalusia

Perché andare in Andalusia? 14 domande per scoprire se è il posto che fa per te

Noi di Viaggio in Andalusia nutriamo un grande amore per questa meravigliosa regione spagnola e ci è sempre piaciuto trasmetterlo a voi lettori, sia che siate al primo viaggio, sia che abbiate già cominciato ad esplorarla e vogliate tornarci per approfondire la conoscenza. Oltre a scrivere numerose guide sulle città, sulle spiagge e sui maggiori monumenti, abbiamo già dato consigli  mirati specifici su come organizzare un tour dell’Andalusia facendo un’esperienza completa senza spendere una cifra esagerata.

Tuttavia siamo consapevoli che ci siano tante persone che dell’Andalusia sanno poco o nulla. La domanda in fondo è sempre la stessa: cosa bisogna sapere? Bene, questa breve FAQ è dedicata a tutti coloro che prima di mettersi a organizzare un tour nei dettagli vogliono farsi un’idea precisa di cosa aspettarsi da questa splendida regione spagnola. Se avete altre domande, non esitate a scriverle nei commenti!

Dove si trova l’Andalusia?

itinerario Andalusia
Una mappa delle meraviglie andaluse

L’Andalusia è una regione autonoma della Spagna meridionale formata da 8 province, con un’estensione di 87 597 km² e una popolazione di circa 8.400.000 abitanti. La provincia di Huelva, la più occidentale dell’Andalusia, si trova sul confine con il Portogallo. L’enclave inglese in Spagna, Gibilterra, si trova sulla punta meridionale della penisola iberica, a una distanza di circa 19 km in linea d’aria dal Marocco, che è raggiungibile tramite brevi tour in crociera da Tarifa.

A nord le province di Huelva, Siviglia e Cordoba occidentale confinano con la regione dell’Extremadura, mentre la provincia orientale di Cordoba, Granada e Jaén confinano con la regione di Castilla-La Mancha. La provincia di Almería (all’estremità orientale dell’Andalusia) confina con la regione di Murcia.

Quali sono le città principali dell’Andalusia?

Le città dell’Andalusia con il maggior interesse turistico sono Siviglia, Malaga, Granada e Cordoba. Le altre province della regione sono Huelva, Cadice, Almería e Jaén. Sono meno battute dal turismo, ma hanno molte cose belle da vedere, soprattutto Cadice. Tra le città minori non bisognerebbe assolutamente trascurare (tra le altre) la magnifica e fiabesca Ronda, Carmona, Jerez de la Frontera, Vejer de la Frontera e Arcos de la Frontera.

Quali sono i maggiori motivi di interesse?

visita mezquita cordoba

Il maggiore motivo di interesse per la visita dell’Andalusia è l’eccezionale patrimonio artistico ed architettonico ereditato dalla cultura araba e successivamente arricchito da quella cristiana. Se ne trovano esempi eccezionali un po’ ovunque: nelle grandi città come nei borghi e nei pueblos blancos di dimensione più ridotte. Non mancano anche testimonianze di altri periodi storici: dai reperti di epoca fenicia e romana ai monumenti e le chiese di architettura gotica e barocca, passando per capolavori di epoca moderna e contemporanea come Plaza de España e le Setas de Sevilla.

L’Andalusia è eccezionale anche dal punto di vista naturalistico e paesaggistico: alcune escursioni sono davvero imperdibili, come ad esempio quella del Caminito del Rey o nel parco di Doñana. Infine non dimentichiamo che questa affascinante regione ripone gran parte del suo fascino nel folklore e nell’offerta eno-gastronomica: ogni città ha le sue specialità da leccarsi i baffi, e gli sherry della zona di Jerez de la Frontera, Sanlucar de Barrameda e El Puerto de Santa Maria sono amati dagli esperti di vino di tutto il mondo.

Quali sono i monumenti da non perdersi assolutamente?

Mai fare a un amante dell’Andalusia questa domanda: ti dirà che non bisogna perdersi niente! Tuttavia ci sono alcuni monumenti simbolici che hanno un’importanza particolare e che non possono essere trascurati per nessuna ragione al mondo durante un tour dell’Andalusia. Ecco una Top 5:

C’è il mare in Andalusia?

spiagge canos de meca

 

Certamente! La regione d’Andalusia si affaccia sul mar Mediterraneo (province di Almería, Malaga e Granada) e sull’oceano Atlantico (Cadice e Huelva). Sicuramente il tratto di costa dell’Andalusia più frequentato e turistico è quello nella provincia di Malaga: la Costa del Sol, adatta sia alle famiglie che alle coppie che ai gruppi di amici in cerca di divertimento.

Tuttavia, questa non è l’unica soluzione! Ci sono anche spiagge più incontaminate e selvagge: nella nostra pagina dedicata alle spiagge troverete maggiori informazioni su cosa bisogna aspettarsi dalle varie coste del mare andaluso, provincia per provincia, cittadina per cittadina! So che può sembrare strano ma, data la frequenza con cui ci viene posta questa domanda, occorre specificare che a Siviglia, la città più famosa d’Andalusia, non c’è il mare. La spiaggia più vicina si trova a una distanza di circa 110 km, sulla Costa della Luz settentrionale, in provincia di Huelva.

Ci sono le montagne in Andalusia?

Gran parte della regione interna dell’Andalusia è formata da territorio collinare e montuoso ad altitudini non troppo elevate, ma forse non tutti si ricordano che in Andalusia – nelle province di Granada e Almería – c’è la Sierra Nevada, che ospita la cima più alta di tutta la Spagna continentale: il Mulhacén (3.482 mt). Quindi chi ama sciare o fare escursioni ad alta quota può scegliere l’Andalusia per le proprie vacanze.

L’Andalusia è costosa per un turista?

A questa domanda non è facile rispondere in modo univoco perché dipende da molte varianti, in primis il target del viaggiatore. Però possiamo affermare che, a differenza di molte altre mete turistiche spagnole ed europee, l’Andalusia può essere considerata un destinazione low cost: se ci si muove con oculatezza prenotando in anticipo voli, alberghi, auto, servizi ed attività turistiche si troveranno prezzi più che abbordabili, specialmente nei mesi di bassa stagione turistica. Inoltre in Andalusia si mangia tanto e bene, spendendo veramente poco.

Dove trovo la movida migliore?

malaga-feria

L’Andalusia è terra di movida: consigliamo a tutti di partecipare almeno una volta nella vita a una delle tantissime feste religiose e popolari (la Feria de Malaga, la Feria de Abril di Siviglia, la Semana Santa e molte altre) che si svolgono durante l’anno in Andalusia. Tuttavia, se dovessimo consigliare delle destinazioni in cui la serata è notoriamente allegra, coinvolgente e divertente, citeremmo la movida di Malaga, le cittadine della Costa del Sol (Torremolinos, Marbella ecc.), la vita notturna di Siviglia e di alcune cittadine della Costa de la Luz in provincia di Cadice, come ad esempio Conil de la Frontera e Tarifa.

Qual è il periodo migliore per la visita?

Se vi interessa solamente visitare le spiagge dell’Andalusia, non esitate a prenotare le vostre vacanze per l’estate. Se invece volete visitare in modo approfondito soprattutto le città dell’interno (Siviglia, Cordoba, Granada) vi converrà scegliere i mesi di primavera e autunno, perché le alte temperature si abbassano considerevolmente e permettono di visitare le città in modo più agevole. Anche i mesi invernali possono essere una buona soluzione perché, eccezion fatta per Granada e le altre città e cittadine di altura, il clima è piuttosto mite. Per saperne di più, leggete il nostro articolo su quando andare in Andalusia.

Come spostarsi in Andalusia?

hotel-sconto

 

Nelle città principali non serve assolutamente avere la macchina: i centri cittadini possono essere girati e goduti pienamente a piedi. Anche la rete di mezzi pubblici nelle grandi città è generalmente buona ed affidabile, nel caso vogliate spostarvi in una zona periferica per vedere qualche attrazione.

Tuttavia, il noleggio di un’automobile è caldamente consigliato nel caso vogliate esplorare la regione in modo capillare, raggiungendo anche paesini, città e zone naturalistiche dove i mezzi pubblici non funzionano in modo ottimale. Se invece volete fare un tour itinerante tra le città principali (ad esempio il classico triangolo Siviglia-Cordoba-Granada) e non avete intenzione di fare tappe intermedie, potete anche spostarvi con i treni e i bus.

Ci sono voli diretti per l’Andalusia?

Sì! Nella nostra pagina sui voli in Andalusia troverete i dettagli, ma possiamo tranquillamente citare l’Aeroporto di Siviglia e quello di Malaga come gli scali principali dell’Andalusia. Recentemente sono stati anche inaugurati voli diretti per Granada e Almería.

Serve l’assicurazione sanitaria?

No: trovandoti nell’Unione Europea, avrai diritto alle cure e all’assistenza medica. Quindi, a parte per casi eccezionali, non sarà necessaria l’assicurazione sanitaria. Tuttavia, come leggi in questo articolo, se lo preferisci, puoi stipulare un’assicurazione per annullamento viaggio e più semplicemente per tutelarti da una serie di imprevisti fastidiosi che purtroppo possono sempre accadere durante un viaggio.

Quanti giorni servono per un tour dell’Andalusia?

patio de los Arrayanes alhambra

Anche questa domanda non ha una risposta univoca, perché dipende dal tipo di viaggio che si vuole fare, dai mezzi di trasporto che si è deciso di utilizzare e dai giorni a disposizione. Il periodo minimo consigliato è di 5 giorni, ma in 7 giorni si riesce a visitare in modo completo le 2-3 città principali e anche qualche tappa intermedia. Se poi si decide di investire dai 10 ai 20 giorni allora si avrà la possibilità di esplorare gran parte delle bellezze andaluse in modo soddisfacente e sicuramente indimenticabile.

Risorse utili

Se vi abbiamo convinto e volete organizzare in autonomia il vostro tour andaluso, ecco a voi alcuni articoli che abbiamo pensato per facilitarvi il compito!

Guida alla ricerca dell’alloggio

Guida al Noleggio Auto

Guida alla ricerca del volo

Feste ed Eventi in Andalusia

andalusia feste ed eventi

Pronti a scoprire le ferie tradizionali e tutti gli eventi e festival che si tengono in Andalusia ogni mese?

Tour Andalusia: come organizzare un viaggio nel sud della Spagna

Tutti gli strumenti necessari a organizzare in completa autonomia un tour in Andalusia on the road. Troverete informazioni dettagliate su come spostarsi, quando andare, quanto tempo dedicare alle singole tappe, e molti altri suggerimenti che vi renderanno più semplice la pianificazione di un viaggio in Andalusia…