Viaggio in Andalusia
alhambra granada
Alhambra di Granada: un capolavoro di arte moresca

Alhambra: biglietti, orari, tour e info per la visita

L’Alhambra di Granada, costruita a partire dal 1238 e portata a termine dal sultano nasride Muhammad V nel corso del secolo successivo, è il monumento più emblematico d’Andalusia, e uno dei più significativi di tutta la Spagna, ma soprattutto è senza ombra di dubbio lo specchio dell’anima fragile e magnifica di Granada. L’Alhambra è uno spettacolo per tutti i sensi, e ha il dono di proiettare l’immaginazione di chi la visita in un’altra dimensione, quella del sogno arabesco romantico e avventuroso, guerresco e amoroso: ve ne accorgerete penetrando nelle stanze finemente decorate dei Palacios Nazaríes – le residenze regali dei Nasridi – oppure arrampicandovi sui miradores delle torri di difesa, svettanti sulle rosse mura imperiose dell’Alcazaba, che domina il panorama di Granada e della Sierra Nevada.

Acquista i biglietti saltafila per l’Alhambra su Getyourguide

Acquista i biglietti saltafila per l’Alhambra su Ticketbar

granada alhambraFarete esperienza della bellezza senza tempo dell’Alhambra passeggiando lungo i viottoli fioriti dei giardini del Generalife, sarete rapiti dai giochi d’acqua che zampilla nelle vasche e scorre lungo i canaletti, ipnotizzati dalle sofisticate finiture degli archi che si specchiano nelle piscine, dagli orti rigogliosi, i labirinti di siepi, i patios ricchi di inestimabili dettagli. Mai come in questo caso, tuttavia, le parole sono inutili: chi sarebbe in grado di raccontare il flusso di immagini e pensieri che passano negli occhi e nella mente di chi fa ingresso nel cuore moresco di Granada? Ci ha provato lo scrittore newyorkese Washington Irving, che, durante il suo soggiorno a Granada negli anni Quaranta dell’Ottocento, ha scritto i Racconti dell’Alhambra, stimolato dall’aura letteraria che pervade le stanze misteriose del palazzo.

Alhambra di Granada: cosa vedere

Vi ho già raccontato quali sono le meraviglie dell’Alhambra di Granada nell’articolo su cosa vedere a Granada, ma è utile ricordare come sono suddivise le attrazioni principali:

Alcazaba e Palacio de Carlos V

visita alhambraL’Alcazaba è l’antica area militare dell’Alhambra, la roccaforte difensiva di cui sono pervenuti a noi i bastioni e alcune torri, mentre il Palacio de Carlos V (che ospita anche il Museo de la Alhambra) è un palazzo rinascimentale che il re cattolico ha fatto costruire nel 1526. Una visita completa di queste sezioni comprende:

  • la torre de la Vela
  • i jardines de los Ardaves
  • la plaza de los Aljibes
  • la terraza de la torre de las Armas
  • Palacio de Carlos V

Ecco i nostri articoli dedicati interamente all’Alcazaba e al Palazzo di Carlo V.

Palacios Nazaríes e Partal

alhambra di granada Le raffinate stanze arabesche dei Palacios Nazaríes sono senza dubbio il motivo d’interesse principale della visita dell’Alhambra. L’ingresso ai palazzi è vincolato, come abbiamo detto, alla fascia oraria indicata sul biglietto. Ecco cosa vedere durante il tour di questi spettacolari ambienti:

  • Mexuar: Sala, Oratorio, Cuarto Dorado e Patio del Cuarto Dorado;
  • Palacio de Comares (Serallo): Patio de los Arrayanes, Sala de la Barca, Salón de Embajadores;
  • Palacio de los Leones (Harem): Sala de Mocárabes, Patio, Sala de los Abencerrajes, Sala de los Reyes, Sala de Dos Hermanas, Habitaciones del Emperador, Mirador, Patio de la Reja, Jardín de Lindaraja;
  • El Partal: Pórtico del Palacio, Jardines y paseos, Rauda, Palacio de Yusuf III, Paseo de las Torres.

Come vedi qua sopra, ognuna di queste aree ha meritato un nostro articolo di approfondimento: ti invito a leggerli per saperne di più!

Generalife

generalife spagnaI giardini dell’Alhambra (Generalife) offrono alcuni scorci indimenticabili, che ci danno l’idea di come doveva essere la vita oziosa dei sovrani nasridi. In questa area dell’Alhambra i visitatori hanno anche l’occasione di riprendersi dalle fatiche della visita dei palazzi.

Ecco cosa vedere:

  • Jardines Bajos;
  • Jardines Altos;
  • Escalera del Agua;
  • Patio de Descabalgamiento;
  • Patio de Acceso;
  • Patio de la Acequia;
  • Patio de la Sultana;
  • Paseo de las Adelfas;
  • Calle Real.

Non perderti il nostro approfondimento sul Generalife di Granada!

Alhambra di Granada: orari e info utili per organizzare una visita

Per prima cosa, corre l’obbligo di ricordare che una visitare l’Alhambra è cosa da non sottovalutare, da nessun punto di vista. Ecco gli orari di apertura:

  • Dal 1 aprile al 14 ottobre: tutti i giorni dalle 8.30 alle 20.00
  • Dal 15 ottobre al 31 marzo: tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.00.

Di seguito, alcune informazioni e consigli utili all’organizzazione della visita:

  • il complesso dell’Alhambra è molto grande e può richiedere 3-4 ore per la visita di tutte le zone; considerate che, tante e tali sono le bellezze, che la visita può durare anche una giornata intera;
  • arrivare all’ingresso dell’Alhambra a piedi è faticoso: Cuesta de Gomerez – che parte da Plaza Nueva fino alla Porta de las Granadas – si inerpica in salita fino in cima alla collina e, complici il caldo e il lungo itinerario all’interno dei palazzi e dei giardini, se non ti muovi al mattino presto la visita alla fine potrebbe diventare estenuante. Al contrario, ti consiglio di percorrerla in discesa verso Plaza Nueva dopo la visita dell’Alhambra: quella che in salita è una sgroppata, al ritorno diventa una bella passeggiata;
  • se avete già i biglietti potete anche entrare dalla Puerta de la Justicia (850 mt dopo la Puerta de las Granadas) ed evitarvi un lungo pezzo a piedi fino alla biglietteria;
  • se non avete voglia di passeggiare, prendete l’autobus C3, che vi porta direttamente alla biglietteria. Sono previste anche altre fermate, tra cui quella per la Puerta de la Justicia, utile se avete già il biglietto;
  • specialmente nei mesi di alta stagione, l’affluenza all’Alhambra di Granada è altissima: per preservare il patrimonio artistico e ai fini di una visita confortevole dei turisti, l’ingresso al monumento è limitato a circa 7000 persone al giorno e, se arriverete all’ingresso durante una giornata particolarmente affollata, magari senza ancora aver preso il biglietto, rischierete di non fare ingresso all’Alhambra! Oltre a questo, è necessario ricordare che solo una minima parte di questi 7000 ingressi è disponibile alla cassa o alle macchinette automatiche in loco, poiché la maggioranza dei biglietti per l’Alhambra è stata prenotata in anticipo;
  • sono previsti alcuni ingressi notturni ai giardini e ai palazzi, ma le visite sono indipendenti, essendo ambedue allo stesso orario. Le fasce orarie sono indicativamente dalle 22 alle 23.30 (20-21.30 nel periodo ottobre-marzo);

alhambra

  • la visita ai Palacios Nazaríes è vincolata all’orario che avete scelto tra quelli disponibili, ed è riportato sul biglietto. Se non arriverete all’ingresso dei Palacios entro la fascia oraria indicata sul biglietto, non potrete visitare le stanze del palazzo, e sarebbe una perdita notevole; se invece farete il vostro ingresso in tempo, potrete rimanere all’interno dei Palacios per il tutto tempo che vorrete. I visitatori entrano a gruppi di massimo 300 persone, quindi molto probabilmente troverete un gruppo di turisti che hanno prenotato la loro visita al vostro stesso orario. Durante i periodi di maggior affluenza, a maggior ragione fate attenzione alle code all’ingresso: mettetevi in fila il prima possibile dopo essere entrati, (lasciando a dopo la visita del Generalife e dell’Alcazaba) se il vostro orario sta già per scadere;
  • se visitate l’Alhambra con bambini piccoli, tenete conto che non potrete entrare nei Palacios Nazaríes con passeggini o zaini porta-bambino. Dovrete lasciarlo agli addetti alla sicurezza che trovate nel deposito immediatamente dopo la Puerta del Vino: vi verrà consegnato uno zaino più leggero per portare il vostro bambino. Tale limitazione è valida solo per i palazzi nasridi.
  • se volete visitare solo l’Alcazaba e il Generalife senza fare ingresso ai Palacios, sono disponibili i biglietti a un prezzo inferiore;
  • ecco alcuni consigli su dove dormire a Granada. Fate particolare attenzione agli hotel vicini all’Alhambra!

I nostri consigli per alloggiare vicino all’Alhambra

In che ordine conviene visitare le attrazioni dell’Alhambra?

L’ordine di visita consigliato dipende dall’orario in cui è previsto il vostro ingresso ai Palacios Nazaríes: prima e dopo la fascia oraria in cui li visiterete è necessario distribuire il tour delle altre zone. Se entrate dalla biglietteria, a meno che non vi stia scadendo il termine per la visita dei Palacios, usate questo criterio:

  • Generalife – Alcazaba – Palacios Nazaríes

Se invece entrate dalla Puerta de la Justicia, visitate le attrazioni dell’Alhambra di Granada in quest’ordine:

  • Alcazaba – Palacios Nazaríes – Generalife

Nel caso in cui il vostro orario di visita ai Palacios sia a ridosso della vostra entrata nel complesso dell’Alhambra, raggiungete l’ingresso dei palazzi il prima possibile: occorrono 17 minuti a piedi dalla biglietteria e, nei giorni festivi, la coda potrebbe compromettere i vostri piani. La Puerta de la Justicia è invece molto vicina al Mexuar dei Palacios, ma scoprirai tutto quello che bisogna sapere su questa e altre porte dell’Alhambra nel nostro articolo dedicato agli edifici “minori” dell’Alhambra.

alhambra Spagna
Mappa Alhambra

Alhambra Biglietti: dove comprarli?

Come avrete capito, il rischio di passare parecchio tempo in coda alla biglietteria – se non di rimanere a bocca asciutta! – è dietro l’angolo, e la visita dell’Alhambra potrebbe risentirne in modo letale. Le cose da vedere sono molte e, se non ci si prepara adeguatamente, il tour rischia di diventare una corsa contro il tempo! Per non parlare della prospettiva peggiore, che è capitata ad alcuni miei amici, ovvero andarsene da Granada senza visitare l’Alhambra!

La soluzione in assoluto migliore, nonché quella consigliata dall’organizzazione, è quella di prenotare i biglietti per l’Alhambra con largo anticipo (è possibile farlo fino a tre mesi prima), in modo da non rischiare di rimanere a mani vuote e così da scegliere l’orario più comodo per la visita dei Palacios. Tenete conto che dal 1 ottobre 2017 i biglietti per l’Alhambra sono nominativi: per l’ingresso sarà dunque necessario presentare un documento di identità. Potete acquistare anticipatamente i biglietti saltafila per l’Alhambra su un affidabile sito in italiano, cliccando sul pulsante sottostante.

Acquista i biglietti saltafila per l’Alhambra su Getyourguide

Acquista i biglietti saltafila per l’Alhambra su Ticketbar

Alhambra card: conviene?

Qualora non troviate i biglietti per l’ingresso generale, potete acquistare l’Alhambra Card, che assicura l’ingresso al complesso last-minute anche se la disponibilità è esaurita altrove. La cosa interessante di questo prodotto è che comprende l’ingresso a molti altri monumenti a pagamento di Granada. Eccoli nel dettaglio:

  • La Alhambra, compreso Generalife, Alcazaba e il Nasrid Palace
  • La cattedrale di Granada
  • La cappella reale
  • Il monastero de la Cartuja
  • ll monastero di San Jéronimo
  • Science Park Museum
  • Museo CajaGRANADA
  • City bus: 5 corse sulla rete locale

Acquista l’Alhambra Card

Tour, pacchetti e visite guidate all’Alhambra

Di seguito, invece, segnalo alcuni tour e pacchetti interessanti che, oltre al biglietto di ingresso, comprendono nel prezzo altri utili servizi, che possono facilitare non di poco la vostra visita:

Tour Alhambra di mezza giornata per gruppi, con biglietto saltafila

alhambra bigliettiInclude:

  • biglietto d’ingresso a tutte le attrazioni “Saltafila
  • servizio di prelievo da e verso l’hotel con minibus (max 30 persone)
  • visita guidata in italiano
  • durata circa 3 ore (mattino o pomeriggio)

Maggiori informazioni sul tour

Tour Alhambra privato di mezza giornata con ingresso prioritario

tour alhambraInclude:

  • biglietto d’ingresso a tutte le attrazioni “Saltafila”, con ingresso prioritario
  • servizio di prelievo da e verso l’hotel con mezzo privato (a un prezzo aggiuntivo)
  • visita guidata privata in italiano
  • durata circa 3 ore (mattino o pomeriggio)

Maggiori informazioni sul tour

Tour Alhambra privato by night con guida professionale o con audioguida GPS

alhambra by nightInclude:

  • Biglietto d’ingresso all’Alhambra;
  • visita guidata by night al Palazzo di Carlo V e ai Palacios Nazaríos (non compresa la visita di Generalife);
  • Trasporto con veicolo privato;
  • Servizio di prelievo da e verso l’hotel in centro a Granada.

Oppure:

  • Biglietto d’ingresso all’Alhambra (Palazzo di Carlo V, Palacios Nazaríes, Alcazaba)
  • Audioguida GPS

Maggiori informazioni sul tour con visita guidata

Maggiori informazioni sul tour con audioguida GPS

Dopo tutte queste informazioni, non resta che uscire dal mondo dei sogni e incamminarsi sulla collina dell’Alhambra di Granada, che ci aspetta con il suo mistero insondabile, un segreto che nemmeno uno scrittore potrebbe sciogliere con le parole a sua disposizione.

Non hai trovato disponibilità?
A questo link trovi tutti gli altri tour disponibili per l’Alhambra: chissà che non sia rimasto qualche posto!

… e dopo l’Alhambra?

Bernardo Pacini

Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

Guida alla ricerca dell’alloggio

Guida al Noleggio Auto

Guida alla ricerca del volo

Feste ed Eventi in Andalusia

andalusia feste ed eventi

Pronti a scoprire le ferie tradizionali e tutti gli eventi e festival che si tengono in Andalusia ogni mese?

Tour Andalusia: come organizzare un viaggio nel sud della Spagna

Tutti gli strumenti necessari a organizzare in completa autonomia un tour in Andalusia on the road. Troverete informazioni dettagliate su come spostarsi, quando andare, quanto tempo dedicare alle singole tappe, e molti altri suggerimenti che vi renderanno più semplice la pianificazione di un viaggio in Andalusia…